Il nostro vascello

Odo, mio amato,
i venti del destino
spirare fausti
sulla rotta
del mio cuore.
gonfio le vele
e il nostro vascello
solca il mare
dei ricordi.
La brezza accarezza
i tuoi capelli
mentre i tuoi occhi
mi dicono che
con il tempo vedrò
ciò che ora
non oso
neppure immaginare.
Il capo
degli impavidi guerrieri
sarà coronato
di candidi gigli.

Neriene

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...